Skip to content

Brevi note dalla Svezia (1° giorno)

25 settembre 2009
Foto106

Orio al Serio - Toilette dell'aeroporto: qualcuno si è fatto coraggio prima di imbarcarsi.

Erano tre anni che non mettevo il naso fuori dall’Italia. Dopo due tentativi abortiti, finalmente sabato scorso sono partito alla volta della Svezia.  Io e B. siamo ospiti di una sua amica che vive a Borås, una sessantina di chilometri a ovest di Göteborg.
Si parte da Orio al Serio e si arriva al Gothenburg City Airport, decisamente l’aeroporto più piccolo che abbia mai visto. un nastro trasportatore per kla consegna dei bagagli e due gate d’imbarco. Durante il volo il personale Ryanair si prodiga per scucire qualche Euro in più ai viaggiatori, cercando di vendere bizzarre sigarette “smokeless” e biglietti della lotteria. Nota di servizio: da alcuni mesi Ryanair prevede una commissione di 10 Euro se si paga il biglietto con carta di credito. Solo che non sono previsti metodi di pagamento diversi dalla carta di credito.

ikeapencil

Un gruppo di svedesi in coda per l'imbarco lascia cadere.... matite dell'IKEA!

Atterriamo a Göteborg, dove ci attende S. con un conoscente Volvomunito. Mentre B. e S. chiaccherano in serbo, io e l’autista da bravi svedesi trascorriamo il viaggio nel silenzio assoluto. Lui guida, io mi guardo in giro. Arrivati a destinazione, lo svedese più loquace tenta un minimo di conversazione: “Dunque sei di Milano?”, “Si”, “Milan o Inter?”, “Juventus veramente”, “Ah ok”

Arriviamo a casa di B., dove ci attende il resto della famiglia. La casa è piccola ma accogliente e sembra ritagliata dal catalogo dell’IKEA; ragione per cui ha tutto il mio apprezzamento. Escono le prime lattine di starköl, la birra “forte”, quella con volume alcolico sopra i 3,5°. In Svezia, gli alcolici sopra i 3,5° vengono venduti esclusivamente nei negozi del monopolio di stato. Bisogna essere maggiorenni e ubriacarsi richiede la spesa di una cifra considerevole, motivo per cui esiste un mercato clandestino delle lattine di birra. Il primo giorno in Svezia si conclude quindi tra chiacchere, ulteriore birra e la tipica cena svedese del sabato sera: Tacos!!!

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: