Skip to content

Sonetto criminale

5 maggio 2009

Avvertenza: Sono di Milano, abbiate pietà del mio tentativo di romanesco

Er sindaco Alemanno se dice preoccupato
e se rivolge ar popolo n’modo assai accorato

Se li regazzini se puncicano n’continuazione
la corpa nun c’è dubbio è d’a televisione

Ce sta Libano cor Freddo ner Romanzo Criminale
la ggioventù li guarda e po’ va a finì male

Eppure me ricordo che anche ner passato
Ar cinema er cortello l’aveveno mostrato

Tanto pe’ limitamme a Roma capitale…

Rugantino
Er più – Storia d’amore e di coltello
Il Marchese del Grillo

Poi se proprio vogliamo citare anche il Belli:

D’esse cristiano è ppuro cosa bona:
Pe questo hai da portà ssempre in zaccoccia
Er cortello arrotato e la corona.

Annunci
2 commenti leave one →
  1. 6 maggio 2009 12:01 am

    :O ma l’hai scritto tu??? Che bravooo!!! La metrica mejo de me, sicuro 😀
    (Belli rulez, mi fa piacere che qualcuno lo citi anche fuori dal raccordo)

  2. 6 maggio 2009 12:18 am

    Mica pe’ gnente se famo chiamà Persichetti. Aò!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: