Skip to content

I motivi per cui non sono normale

11 novembre 2008

foto094Da qualche settimana in giro per Milano sono comparsi i cartelloni pubblicitari di una nota marca di frutta secca. Diciamo subito che nel XXI secolo la classica associazione “prugne secche / stitichezza” non è più ritenuta un consumer’s benfit propinabile al target di riferimento del prodotto. E’ per questo che in qualche oscura agenzia pubblicitaria copywriter e art director chiusi in un ufficietto, dopo ore di brainstorming, producono una campagna incentrata su questo semplice concetto: “VIVA LA PRUGNA”.

Concetto espresso sulla confezione del prodotto, e ribadito dalla simpatica moretta che seduta su uno sgabello, regge in mano un penello ancora gocciolante di tempera bianca, col quale ha vergato su un muro la frase “W la prugna forever” (che si sa, la prugna non stanca mai).

Ecco, io non sono normale, perché la prima volta che ho visto il cartellone ho pensato: “Non è possibile che usando una pennellessa la scritta sul muro abbia quel tratto!!!”

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: